Lieto fine-Associazione La Voce del Cane Onlus

volontaripomezia@alice.it

 
lieto_fine_silvan

 



















SILVAN VECCHIETTO RIMASTO INCASTRATO NEL
FIL DI FERRO FINALMENTE, FELICEMENTE ADOTTATO

Per circa due anni abbiamo lanciato e rinnovato il suo appello come caso del cuore e come sempre non ci siamo scoraggiati, abbiamo continuato a provare,a sperare ...che prima o poi una persona sensibile lo venisse a conoscere e decidesse di donargli un vero riscatto.

SILVAN_LETTONE

La sua storia era molto particolare, Silvan aveva vissuto in una fabbrica di zona, qualcuno regolarmente gli dava da mangiare, quello era il suo mondo, improvvisamente l'azienda ha chiuso e lui si è ritrovato solo e probabilmente nel tentativo di uscire dalla recinzione in cerca di cibo, è rimasto incastrato nel fil di ferro ferendosi gravemente.

SILVAN_SITO


Al suo arrivo in canile era lacerato da parte a parte. 

SILVAN_NINNE

Nessuno sembrava intenerirsi ed eravamo doppiamente sconsolati perchè avevamo notato che iniziava a risentire della clausura e ci sembrava anche che la sua vista stesse peggiorando, ora ha perso la vista quasi del tutto. Era tanto invecchiato in breve tempo. Quando ci chiamo' Chiara, la sua attuale "mamma", da subito avevamo capito che c'erano buone speranze che lo avrebbe adottato, il contestoera ideale per lui e quando lo hanno conosciuto di persona si sono letteralmente innamorati della sua dolcezza.
silvan_TORTA

Silvan ora rinominato Pluto vive da vero principe, è circondato da mille attenzioni e grazie a queste persone splendide, uniche, ha ottenuto una grandissimo riscatto dopo tanta solitudine e sofferenza.
SILVAN_GIORNO_ADOZIONE

VORREMMO TANTO TROVARE SUL NOSTRO CAMMINO
PIU' PERSONE COME VOI, GRAZIE CHIARA !!


 
LEONARDO, ANZIANO E MALATO DI LEISHMANIOSI
ADOTTATO DA PERSONE UNICHE

Leo anche detto Leonardone era uno dei tanti vecchietti arrivati già anzianotti e dimenticati dietro le sbarre, ignorato da tutti, sconfinato nella parte più lontana e nascosta del canile perché malato, il tutto con l’aggravante che avendo la leishmaniosi per lui nonostante fosse un labrador puro e di ottimo carattere non era mai arrivata una richiesta.
LEO_FAMIGLIA
Leo aveva anche qualche problema cronico alle zampe posteriori e questo aggravava ulteriormente le speranze di adozione ma noi delle Voce del Cane siamo sempre orientati ad aiutare i più sfortunati e quelli che hanno meno speranze e testardi come siamo anche questa volta l’abbiamo spuntata Il suo appello era girato tantissimo e mai una chiamata, quando finalmente dopo circa un anno di attesa ci chiamò Linda la gioia era infinita.

LEO_NINNE_DIVANO
Lo abbiamo accompagnato di persona facendolo viaggiare con noi in treno, è stato un viaggio indimenticabile, è stato la mascotte di tutti, il momento più bello è stato quando appena usciti dalla stazione ha incontrato la sua famiglia e teneva tra le mascelle un giocattolo, tutto orgoglioso.
LEO_FRA_FAMIGLIA
Non ci sono parole per esprimere la nostra riconoscenza e la nostra gioia per la sua adozione, ci ha commosso ed emozionato tanto, facendoci capire ancora una volta che mai dobbiamo abbatterci e che anche i casi più difficili hanno una speranza.LEO_CAMERALEO_COCCOLE
LINDA NON CI SONO DAVVERO PAROLE PER RINGRAZIARVI,
VI SIAMO INFINITAMENTE GRATI



ARTURO HA RAGGIUNTO SUA SORELLA
ERANO CRESCIUTI IN CANILE

White ora felicemente adottato e chiamato Arturo era arrivato cucciolo insieme a sua sorella in canile circa 4 anni fa', in quel periodo c'erano purtroppo tantissimi cuccioli abbandonati molto belli e di taglia più piccola di loro e nessuno li adotto'.
arturo_cuori
Il tempo passo' e sua sorella Frida venne adottata a circa 6 mesi da una splendida coppia di Padova, nel suo piccolo era stata molto fortunata, ricevevamo le foto in casa, in vacanza ed eravamo tanto felici per quanto tristi per il suo fratellone che ancora aspettava in canile.
potevamo non pensare a White che invece aspettava ancora aiuto e soffriva la solitudine in canile. Temevamo davvero che sprecasse l'intera esistenza dietro le sbarre ...eravamo molto demoralizzati per lui.
arturo_giardino_2
Non potevamo non pensare a White che invece aspettava ancora aiuto e soffriva la solitudine in canile. Temevamo davvero che sprecasse l'intera esistenza dietro le sbarre ...eravamo molto demoralizzati per lui.
ARTURO
Arturo, ha aspettato a lungo che qualcuno rimanesse colpito da lui, mai una visita, mai una chiamata. Era uno dei tanti simil maremmani...in circa 3 anni di canile aveva imparato a convivere con altri cani di taglia più grande di lui ma era sempre il timido, l'ultimo a mangiare e negli ultimi tempi era dimagrito ci preoccupava la sua condizione di salute.
Per caso ci capito' di scriverci via facebook con gli adottanti di sua sorella e raccontammo di White che ancora attendeva ed era molto avvilito.
Era proprio destino, il caso ha voluto che proprio in quel periodo Francesca e Andrea avevano cambiato casa e la nuova casa era molto spaziosa con un enorme giardino e tanto spazio anche per i cani in casa...quando ci scrissero che erano intezionati ad adottare anche Arturo quasi non volevamo illuderci, era troppo bello per essere vero, con il passare dei giorni come promesso tutto si è concretizzato e come nelle migliori delle favole il lieto fine è arrivato :)))
arturo_amici













Ed ecco a voi finalmente la famiglia riunita. Non ci sono parole per ringraziare Francesca e suo marito Andrea per aver donato un riscatto "congiunto" a questi due adorabili cani innocenti che rischiavano di passare l'intera vita dietro le tristi sbarre di una gabbia.

NON CI SONO PAROLE PER RINGRAZIARE
QUESTA SPLENDIDA COPPIA CHE PER LA SECONDA
VOLTA CI HANNO RESO DAVVERO FELICI



 

DAISY, DOPO TANTA SOLITUDINE FINALMENTE
HA UNA FAMIGLIA CHE LA AMA DAVVERO

La dolce e meravigliosa Daisy era arrivata in canile adulta a gennaio 2015, temevamo che come tanti maremmani avesse difficoltà a trovare una famiglia pur essendo molto socievole ed affettuosa, abbiamo purtroppo visto tantissimi maremmani e cani di grande taglia dimenticati in gabbia in questi lunghi e faticosi anni di volontariato...DAISY_NINNE_OZY

la stazza purtroppo  spesso non aiuta, molte persone hanno inoltre l'errata convinzione che un cane adulto non si adatta e "la massa" prediligge le adozioni dei cuccioli..che in molti cani di fatto non sono in grado di gestire ed educare.

daisy_musone

Fin da subito Daisy ha in staurato un rapporto particolare con una nostra volontaria che la seguiva regolarmente durante le sue uscite settimanali e quando è stata trasferita in una struttura più distante Alberta ha deciso di adottarla per accudirla personalmente nelle vicinanze nella speranza di trovarle con calma una famiglia idonea che si prendesse cura di lei in una vera casa. 

daisy_casa


A distanza di qualche mese una nostra adottante che in passato aveva già accolto un'altra maremmana ci ha contattati dicendo di averla notata e notando un concreto interesse per lei abbiamo messo in contatto Alberta con la sua attuale famiglia che ha seguito la sua adozione in ogni dettaglio rendendola finalmente libera!! 
alberta_cuori
Daisy fin da subito si è ambientata e fatta conoscere in tutta la sua dolcezza, ha legato subito con Ozy un golden retriever anziano e buonissimo e si è fatta amare fin dal primo momento da tutta la famiglia che l'ha accolta con grande entusiasmo.

NON CI SONO PAROLE PER RINGRAZIARE ALBERTA
E NICOLETTA e SIMONE PER AVERLA RESA FELICE


MARK HA ATTESO A LUNGO “UNA MANO AMICA”
FINALMENTE HA AVUTO UN VERO RISCATTO SULLA VITA
MARK_BACIO

Fin dal primo giorno in cui abbiamo conosciuto Mark abbiamo pensato che sarebbe stato facilmente adottato, come non notare un cane cosi’ speciale, bello fuori e ancora più bello dentro, un cane dolce, educato ed estremamente socievole come lui non poteva rimanere inosservato.
MARK_TRAMONTO

Ci è voluto più del previsto e a distanza di circa un anno e mezzo finalmente una persona sensibile si è letteralmente innamorata di lui. Fin dal primo momento in cui abbiamo sentito il coinvolgimento di Barbara abbiamo capito che era la persona giusta e abbiamo sperato che il sogno stavolta si trasformasse in realtà e cosi’ è stato.
mark_barby

Mark ha finalmente avuto un vero riscatto sulla vita, quel riscatto che tutti i cani che vivono in gabbia dimenticati dovrebbero avere e meriterebbero. A volte ci capita di avvilirci perché vorremmo poter fare di più ma grazie ad adozioni come questa ci rendiamo conto di quanto la nostra presenza in canile sia fondamentale, nel nostro piccolo con tanto impegno e costanza siamo riusciti a “liberare” tanti cani che erano destinati alla reclusione “at vitam” e questo ci continua a dare la forza e la voglia di andare avanti.
mark_vigna
Adottare un cane adulto è un vero gesto d’amore e grazie ad adottanti come Barbara possiamo dimostrare che un cane adulto che ha sofferto la solitudine si attacca immediatamente alla sua nuova famiglia, si ambienta con grande facilità e ricomincia a vivere…dimenticando il passato.
MARK_ZAMPA



UN GRAZIE DA TUTTI I VOLONTARI A BARBARA
UNA PERSONA SPECIALE E DAVVERO RARA
 

ARTU' DOPO TANTA INDIFFERENZA
HA TROVATA UNA SPLENDIDA FAMIGLIA

Artu', in canile conosciuto come Dado, era arrivato in canile
in perfetta forma, educato, socievole, estremamente dolce ed equilibrato eppure nessuno sembrava accorgersi della sua esistenza, stranamente nessuno chiamava per lui. Incredibile ma vero.
IMG-20181028-WA0076ARTU_A_CASA
I mesi sono passati e non riuscivamo a credere che un cane ancora giovane, sano e cosi' dolce rimanesse ignorato. Un bel giorno inaspettatamente ci ha chiamato Susanna e da subito abbiamo capito che era molto decisa ad accoglierlo, lei e sua figlia erano rimaste molto colpite e avevano deciso di venirlo a conoscere.
artu_spiaggia
Come immaginavamo quando lo hanno visto di persona è subito scattata la scintilla, Artu' è un cane davvero speciale non potevano non innamorarsi di lui. Dopo qualche giorno abbiamo fatto la visita di preaffido dando dei consigli pratici per facilitare l'inserimento in casa ed eccolo a distanza di un mese felice, coccolato e davvero molto amato.
ARTU_FUORI_CANILE



GRAZIE INFINITE A CORINNA E ALLA SUA FAMIGLIA
NON POTEVAMO DESIDERARE DI MEGLIO



AXEL E ORO DUE TRIPODI EX COMPAGNI DI BOX
FELICEMENTE ADOTTATI INSIEME
AXEL_ORO_2
Nel nostro percorso di volontariato abbiamo superato tante salite, a volte a fatica siamo riusciti a resistere, a non scoraggiarci ma storie questa quella di Oro e Axel ci danno davvero la forza e la voglia di continuare a batterci con TUTTE LE NOSTRE FORZE per aiutare i tanti bisognosi che attendono adozione in canile.
AXEL_ORO
Oltre alle tante "brutture" ... a tanta indifferenza, cattiveria e crudeltà, in questi lunghi e faticosi anni di volontariato, abbiamo avuto anche avuto il piacere di incontrare sul nostro cammino delle persone speciali, rare...dall'animo sensibile che hanno a cuore i più bisognosi e ignorati da tutti, cani considerati imperfetti e condannati ad essere "dimenticati".
axel_e_oro_estate_2017
Tra queste rare persone devo dire che Rita ci ha lasciati davvero senza parole. A distanza di circa un anno e mezzo dall'adozione del dolce tripode di nome Oro, un simil labrador nero, Rita ha permesso al suo ex compagno di box di entrare a far parte della famiglia adottando anche il nostro amato Axel che ormai da anni attendeva quasi rassegnato una famiglia, adottare due cani con handicap è un gesto meraviglioso e ricongiungerli è stato davvero un gesto ammirevole.
Ci teniamo a ringraziare Donatella per averli accompagnati e assistiti nel loro inserimento in famiglia.

AXEL4


INFINITE GRAZIE RITA, VI SAREMO PER SEMPRE GRATI,
GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE SIETE PIU' UNICI CHE RARI !!!